Home » Parliamone » Moneta complementare protagonista a Ballarò

Moneta complementare protagonista a Ballarò

La moneta complementare va in TV: martedì 5 giugno 2012 in prima serata su Rai3 su Ballarò è andato in onda un bel servizio su tre realtà italiane di moneta complementare delle quali anche noi ci siamo occupati.

Si parte dalla moneta più vicina ai consumatori e più legata a fini etico-sociali: la moneta SCEC funziona come sconto sul prezzo di vendita applicato da determinati esercizi commerciali; tale sconto in SCEC può essere riutilizzato dal venditore per acquistare ciò di cui ha bisogno presso altri esercizi commerciali convenzionati alla community.

Si passa a Sardex, la moneta virtuale della Sardegna con la quale centinaia di aziende e privati locali scambiano beni e servizi senza usare denaro, ma Sardex. La tecnologia della rete permette a Sardex di gestire molteplici operazioni di scambio attraverso il portale Sardex.net oppure utilizzando la propria "carta Sardex".

Si giunge alla moneta complementare utilizzata nel baratto o compensazione tra imprese e professionisti di tutta Italia: nel network BexB è possibile acquistare senza utilizzare denaro, ma pagando con la vendita di propri beni e servizi. Anche BexB sfrutta le potenzialità di internet per gestire migliaia di operazioni [60.000 transazioni e 200 milioni di € intermediati] in 160 settori merceologici.