Home » Parliamone » Le banche e le corporations devono salvarsi: gli altri si arrangino!!!

Le banche e le corporations devono salvarsi: gli altri si arrangino!!!


GAO Federal Reserve"Nessuna istituzione degli Stati Uniti dovrebbe consentire il salvataggio di una banca straniera o società senza l'approvazione del Congresso o del Presidente.. A nessuno di coloro che lavorano in una corporation che riceve aiuti finanziari diretti da parte della Federal Reserve (Banca Centrale Americana) dovrebbe essere consentito di far parte del consiglio d'amministrazione della Fed o di essere impiegato da parte della Fed".
Così commenta Bernie Sanders, senatore indipendente degli Stati Uniti, il GAO (Government Accountability Office) Report sul Federal Reserve System.

A cosa si riferisce Sanders?

16 trilioni di dollari (esteso 16.000.000.000.000.000.000 $), cioè ben 11.870.752.000.000.000.000 €, prestati, tra il 2008 e 2010, a tassi bassissimi dalla Fed a Banche e Corporation mondiali senza aver informato il governo. In sintesi questo significa che la classe politica è completamente esclusa da ogni scelta e logica economica, addirittura tenuta all'oscuro di ciò che accade entro i confini della finanza. Inoltre il GAO evidenzia nettamente una presenza di conflitti d'interesse tali da falsare persino le gare d'appalto per la gestione dei programmi di prestito d'emergenza (quasi tutti assegnati in outsourcing ad imprese private come JP Morgan Chase, Morgan Stanley e Wells Fargo). Complessivamente circa due terzi dei contratti che la Fed ha assegnato sono stati senza gara d'appalto. Senza contare tutti quelli che ricoprono dei ruoli per definizione in conflitto d'interessi: per fare un esempio il CEO di JP Morgan rientrava nel consiglio di amministrazione della Federal Reserve proprio quando questa ha prestato 390 miliardi di dollari alla JP Morgan. In confronto i conflitti d'interesse in Italia sembrano una "barzelletta", ma probabilmente la maggior parte di media, giornalisti, critici, economisti troverà più interessante parlare degli "altarini" del nostro Paese, forse perchè la maggior parte della popolazione italiana vuole questo, rifiutandosi, forse per mera pigrizia intellettuale, di fare riflessioni su temi economici e critici di tale portata.

I numeri?

Ecco i numeri che descrivono l'entità e i maggiori destinatari dei prestiti da parte della Federal Reserve, di cui nulla sapeva, fino ad oggi, il governo americano.

GAO Federal Reserve

Una indagine più dettagliata da parte del GAO su potenziali conflitti di interesse della Fed è prevista per il 18 ottobre, ma Sanders ha detto che una cosa è già evidente:"La Federal Reserve deve essere riformata per soddisfare le esigenze delle famiglie dei lavoratori, non solo quelle dei CEO di Wall Street."

Insomma possiamo sintetizzare la volontà della finanza: banche e corporations devono salvarsi in qualche modo e gli altri si devono arrangiare.. Ma il probabile crash finanziario internazionale colpirebbe duramente proprio chi nella finanza ha investito e forse continuare a iniettare liquidità nell'economia non farà altro che ritardare i peggiori eventi e "drogare" ancora di più un sistema allo sbando.

Fonti:
>> Forbes.com
>> Bernie Sanders
>> Washington Post
>> GAO Report