Da utopia a realtàFino a qualche mese fa si faceva mera utopia nel proporre alternative all'Euro ovvero alternative all'economia "iperfinanziaria" dove il rendimento di un credito fatto alle imprese è divenuto più importante del prodotto/servizio offerto e del valore aggiunto offerto dalle stesse.

Anche questo sito, circa un anno fa, è nato con lo scopo di promuovere iniziative e divulgare informazioni sul tema della moneta complementare, dell'economia reale e dell'efficienza degli scambi sul mercato.

Oggi, anche grazie al nostro piccolo contributo, la moneta complementare è diventata realtà e finalmente ha raggiunto i riflettori dei media nazionali come
Il Sole 24 Ore, Linkiesta, Repubblica.
L'Euro non è più un dogma indiscutibile e si comincia a discutere di alternative senza nessuna utopia: d'altronde per il nostro sviluppo non è necessario avere una moneta piuttosto che un'altra, bensì avere un efficiente sistema di scambi che permetta la rapida circolazione di beni e servizi tra imprese, enti e privati.